Adwords: CTR vs Conversion. Il grande dilemma.

Sono molti anni che gestisco ed ottimizzo campagne Adwords e penso che se stai leggendo questo articolo anche tu, esperto di SEM, ti sei posto ad un certo punto questa domanda: “Ho un annuncio che Converte un casino ma ha un CTR del cazzo… come mi comporto?”

Tutti sappiamo che Google premia con un Quality Score alto annunci e parole che hanno un buon CTR, ma questo “cozza” con il nostro desiderio di conversione. Poi ho ragionato ed ho realizzato questa banalità: “Il CTR è per Google il gol! E’ la sua “conversione”. Sembra una cazzata detta così, ma se ci ragioni un attimo non lo è!… Quindi il mio consiglio è di lavorare su CTR elevati ed ottimizzare gli annunci per generare una buona conversione e NON il contrario. Ovvero prendo gli annunci con alto CTR e cerco di ottimizzare la conversione… ma …. come?… Cazzo, semplice, se ha già fatto CLICK in effetti è già sul mio sito per cui lavorerò sulla landing page.

Anzi, facciamo un passo indietro: “perchè un annuncio ha un altro CTR?”… ci sono 2 motivi, uno logico ed uno persuasivo. Il motivo persuasivo significa che nella sequenza keyword > testo annuncio > click ho inserito elementi di forte persuasione (es: prezzi molto bassi, promesso sconti, ecc…) e questo NON E’ COSA BUONA se nella mia landing page non mantengo quella promessa. Il motivo logico è invece una corretta costruzione della sequenza, tale che chi ha cercato un termine si trova testo e landing attinente ed in corrispondenza delle aspettative. Quindi se sono in un motivo “logico” cercherò di fare un esperimento per ottimizzare la landing page (ti ricordi che il cliente è già sul sito vero ?)

Digerito questo concetto ed aumentata la % di conversione per un annuncio con altro CTR, potrò finalmente ottenere i 2 gol dei sogni: uno mio (conversione) ed uno di google (CTR ovvero la Sua conversione) e di conseguenza ottenere un Quality Score delle parole chiavi di quell’annuncio spesso i 10/10.

CASE STUDY

Ho attuato questi stratagemmi a 2 campagne molto diverse (una per vendita cani e l’altra su case in legno) ottenendo un QS di 10/10 per le parole più competitive ed aumentando la % di conversione di quasi il doppio (o se vogliamo ribaltare la frittata, spendendo la metà…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

347.8431602